Foto Centro visite Mappa Bosco Creativo Centro Visite

Come si arriva

Da Lecce si prende la Strada Provinciale per Monteroni - Leverano - Porto Cesareo.
Da Porto Cesareo si percorre la Litoranea in direzione Taranto; dopo l'abitato di Torre Lapillo in corrispondenza del villaggio turistico Riva degli Angeli, sulla destra si imbocca una sterrata che costeggia il canale di bonifica. Dopo aver percorso circa un chilometro si incontra un ponte in pietra, la sbarra di accesso all'area ed il punto informativo.


Il Percorso

L'area costiera a nord di Porto Cesareo, denominata Palude del Conte, costituisce una delle pi ampie aree umide del Salento, caratterizzata da valori naturalistici di grande rilievo.
La morfologia dell'area pianeggiante (altezza minima mt. 0 altezza massima mt.76). con formazioni dunali in corrispondenza della Palude del Conte e rilievi sulle serre di poche decine di metri di altezza. Il fenomeno del carsismo determinante per l'idrologia dell'area e caratterizza le "Spunnulate" di Torre Castiglione e la pi distante Palude del Capitano.
La zona umida della Palude del Conte, estesa oltre mille ettari, caratterizzata come altre zone umide salentine da sorgive di acque dolci, il cui deflusso verso il mare ostacolato da cordoni dunali. Prospicente alla zona umida in posizione collinare si pu ammirare un'area boscata: il bosco dell'Arneo.


Il percorso inizia proprio nel bosco dell'Arneo, dal luogo dove presente il punto informativo incomincia la visita dell'area. Dal punto di vista informativo parte un sentiero, lungo circa 7 Km opportunamente segnalato da piccoli segnali, che si snoda attraverso il bosco. Il Leccio e il Pino d'Aleppo sono gli alberi maggiormente presenti, mentre il sottobosco costituito da svariate specie di arbusti come la Fillirea, l'Alaterno, il Lentisco e la Ginestra spinosa e alcune rarit floristiche come il Tamaro, una liana dalle elegantissime foglie cuoriformi e le sorprendenti bacche rosso rubino. La vita del bosco animata nelle diverse stagioni dalla presenza di volta in volta di svariate specie di uccelli: Upupa, Cinciarella, Cinciallegra, Usignolo, Scricciolo, Pettirosso, Capinera, Fringuello, Verdone e Cardellino sono le specie pi rappresentative; durante l'inverno la presenza della Beccaccia e del Gufo Comune arricchiscono la fauna del bosco.
Dopo essersi snodato all'interno del bosco, il percorso costeggia il canale di bonifica permettendoci cos di poter visitare l'altro importantissimo ambiente di questa zona: Palude del Conte.

Scarica la
Brochure

Cos' Salvaitalia

Legambiente, con il contributo di TIM, lancia Salvaitalia, una campagna nazionale dedicata alle aree del nostro Paese penalizzate da fenomeni di degrado ambientale e sociale.

Ringraziamenti

Un particolare ringraziamento v alla RAI per la squisita e profiqua collaborazione, per la realizzazione della campagna internazionale "Puliamo il Mondo" ed al progetto Bosco D'Arneo, grazie alla partecipazione attiva e puntuale di Enzo Del Vecchio e tutto il suo staff di operatori.

Innaugurazione del Bosco Foto innaugurazione Riprese per il TG3 Riprese per Ambiente Italia

TORNA ALL'ELENCO